Giornata delle comunicazioni sociali e della famiglia

La tradizionale Giornata diocesana delle famiglie promossa dall’Azione Cattolica – Domenica 6 novembre a S. Spirito Imola – quest’anno è stata proposta come iniziativa comune con la Giornata delle comunicazioni sociali ed organizzata insieme da AC e Ufficio diocesano comunicazione e cultura.
Possiamo dire che è stata un’esperienza positiva, sia in termini di numeri – oltre un centinaio di persone sia al mattino che al pomeriggio, senza contare i numerosi bambini – sia per quel che riguarda la qualità degli interventi della dott.ssa Paola Bassani, relatrice ormai conosciuta a Imola.

Della dott. Bassani abbiamo apprezzato il coraggio di svelarci la realtà della coppia così com’è oggi, senza nascondere i tanti problemi che nel corso della vita si trovano ad affrontare coloro che accettano di condividere un percorso che può durare oltre 50 anni.
Spesso le difficoltà di relazione e di comunicazione sono minimizzate o affrontate con risposte preconfezionate – succede anche in ambito ecclesiale e dentro le coppie cristiane – senza avere la percezione che la coppia è paragonabile ad un organismo con le sue fasi evolutive (infanzia, adolescenza, età matura, …), ciascuna delle quali deve essere compresa e sostenuta.
A fianco di una lettura della realtà aggiornata dall’attività quotidiana di psicoterapeuta, la dott. Bassani ci ha però offerto, con parole comprensibili a tutti, uno sguardo di speranza e validi strumenti per vivere al meglio l’avventura della coppia. E’ stato bello vedere che le persone presenti non si sono tirate indietro di fronte ai laboratori e ai giochi proposti per meglio comprendere e affrontare alcune dinamiche tipiche della comunicazione.

Una coppia forte è il fondamento di una famiglia stabile: tra “inciampi, cadute e volteggi” può davvero diventare una piccola Chiesa domestica, strumento di santificazione reciproca e di salvezza per il mondo.

Anna Dal Pozzo

Lascia una risposta

Vai su