“SISTEMI DI ALLERTA PER I TERREMOTI”

Prof. Federico Palmonari

martedì 17 aprile 2018 a Villa Torano alle ore 20.45

A.P.S. “Oratorio San Giacomo” – Imola

Gruppo di promozione culturale SPAZIO -TEMPO

Percorsi di divulgazione scientifica 2018

Cari amici della ricerca e divulgazione scientifica, incoraggiati dalla vostra partecipazione ed apprezzamento intendiamo proporvi anche per questo terzo anno di attività una serie di incontri di approfondimento/divulgazione scientifica.

martedì 17 aprile 2018 a Villa Torano alle ore 20.45, il Prof. Federico Palmonari, docente UNIBO e ricercatore dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, ci guiderà alla scoperta di una avanzatissima ricerca internazionale volta a scoprire se le variazioni del campo magnetico terrestre possano preludere a

“SISTEMI DI ALLERTA PER I TERREMOTI” in tal senso IL SATELLITE CINESE CSES APRIRÀ NUOVE PROSPETTIVE? 

Sarà un piacere averVi con noi!

Per il  gruppo  Spazio Tempo                                      

Silverio Scardovi 

scardo48@alice.it - 339 3430717

La Cina ha varato un programma spaziale per studiare la fattibilità e l’efficacia di una rete di satelliti in grado di allertare il pericolo di ter- remoti su scala mondiale. L’Agenzia Spaziale Italiana, che è; stata una delle prime a studiare i dati satellitari per questo scopo, collabora al pro- gramma CSES (=China Satellites for Earthquakes Study) partecipando alla costruzione dei satelliti. La collaborazione scientifica italo-cinese avviene nel nome del grande scienziato gesuita Matteo Ricci, in cinese Limadou. La collaborazione CSES-Limadou, finanziata da ASI e INFN è composta da ricercatori delle Università e sedi INFN di Bologna, Napoli, Perugia e Trento. A Bologna abbiamo costruito il rivelatore CSES-HEPD, un calorimetro di contatori plastici a scintillazione per rivelare elettroni tra 3 e 30 MeV e protoni fino a 300 MeV. Il prototipo di satellite, CSES- 01, è stato lanciato con successo il 2 febbraio. Dopo una panoramica degli studi sulle promettenti correlazione tra dati di satelliti e terremo- ti, che mostrano segnali premonitori di ore, viene descritto il rivelatore HEPD, la sua costruzione, i test spaziali e i primi dati dallo spazio.

palmonariWEBFederico Palmonari, imolese, Professore Ordinario dell’Universita’ di Bologna dal 1984, in pensione dal 1 ottobre 2008, attualmente svolge ricerche di fisica sperimentale come Associato Senior dell’Istituto Nazio- nale di Fisica Nucleare (INFN) con gli esperimenti AMS-02 e LIMADOU. Laureato in fisica nel 1963, diviene ricercatore INFN della Sezione di Bologna nel 1965, dove resta come dipendente fino al 1980. Negli anni 1973-1978 e’ ricercatore dei laboratori del CERN di Ginevra. Nel 1980 vince una cattedra di Fisica presso la Universita’ di Perugia. Nel 1982 e’ chiamato alla Universita’ di Bologna sulla cattedra di esperimentazioni di fisica 1, che tiene fino alla pensione. Socio Emerito della Società Italiana di Fisica, Scienziato Emerito dell’INFN, è autore di oltre 300 pubblica- zioni nel campo della fisica fondamentale, subnucleare e astroparticel- lare. Nel campo della divulgazione scientifica ha collaborato negli anni 1985-1988 con il Comune di Bologna all’allestimento di mostre ed exibit scientifici, in particolare sul tema “Energia e Materia”. Ha costruito nel 2005, anno mondiale della fisica, un Pendolo di Foucault nella Basilica di S.Petronio a Bologna, con notevole successo di pubblico.

 Martedì 17 aprile 2018 ore 20.45 Villa Torano – via Poggiolo, 4 – Imola

info:

spaziotempo.sangiacomo@gmail.com 

 

 

 

 

 

Lascia una risposta

Vai su